studiodegrazia@pec.it
+3473822130
studio@degrazia.info

Blog

Created with Sketch.
immagine articolo - donna al pc

Sicurezza in pillole: Lo Spam

Ci sono alcuni piccoli accorgimenti che possono aiutare a limitare lo spam sulla nostra casella mail aziendale. Valutate se nel vostro sito internet sia davvero opportuno indicare in chiaro il vostro indirizzo mail per i contatti con i visitatori. Molte aziende si stanno ormai orientando verso un Form di richiesta, che potrà inoltrare il messaggio…
Leggi tutto

COVID e niente informativa

Ecco cosa mi è stato chiesto poco fa…volevo condividere con Lei un  fatto che mi è accaduto sabato sera. Mi sono recato in un pub per acquistare dei panini da asporto, e la titolare ha voluto il mio nome, cognome ed il numero di telefono, ed ho notato che lo faceva anche per chi sedeva…
Leggi tutto

Sicurezza in pillole: Uso delle mail aziendali

Tutti usiamo le email per comunicare, come una volta usavamo le “lettere” con francobollo. Le lettere, però, potevano essere chiuse, e assicuravano una certa riservatezza. Le email sono considerate “corrispondenza aperta”, e già questo dovrebbe farvi riflettere. Tralasciando le abitudini social nel privato (in cui ognuno si gestisca come vuole), se parliamo di informazioni aziendali…
Leggi tutto

Vi è mai capitato? Data Breach 1

Vi è mai capitato? Data Breach 1 Vi chiama un vostro cliente : c’è stato un Data Breach. Che siate un DPO, un consulente sulla sicurezza, o magari entrambi,  è il caso di capire perché è successo. Da dove partire? Una delle strade migliori è quella di controllare i log degli apparati. Se la rete…
Leggi tutto

Ma il “titolare” si rende conto di quali siano i rischi effettivi?

Molto molto spesso, durante la mia esperienza professionale sia di consulente sia di avvocato (laddove consulente significa soggetto che consiglia prima come fare le cose, mentre avvocato cerca di limitare i danni dopo che le cose si sono verificate), ho potuto notare, anche in soggetti sicuramente ben organizzati, una quasi totale mancanza di coordinamento tra…
Leggi tutto

Si può affermare che i “motori di ricerca” non abbiano responsabilità?

Prima di parlare dell’aspetto strettamente giuridico, ritengo opportuno riportare le risposte alle domande da me poste ad un esperto “tecnico” della materia. [LMdG] Caro Ingegnere, prima di rispondere alle domande, potrebbe brevemente tratteggiare la sua formazione e la sua attività professionale, giusto per far capire come verranno fuori determinate risposte? FRANCESCO MARINUZZI: Ho preso una…
Leggi tutto

DPS e data certa: una annosa questione?

Prendo spunto dal post  del collega di Blog Marcello Polacchini e soprattutto dai successivi commenti, tra i quali mi sono inserito anche io, per cercare di tirare le fila di questo discorso, visto che ho potuto leggere di tutto…. Come è stato ampiamente chiarito dall’articolo in questione, il dovere giuridico di avere la data certa sul DPS…
Leggi tutto

Copiare un documento su un server aziendale non è un furto poiché non vi è spossessamento o distruzione

Una recente sentenza ha stabilito (ma non avrebbe potuto fare diversamente) che non integra l’ipotesi di furto la sottrazione di un documento informatico da un server aziendale. [Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 26 ottobre 2010 (dep. 21 dicembre 2010), n. 44840] Perché? È possibile configurare una semplice ipotesi di furto, o di furto di…
Leggi tutto

Installare da soli un router o una chiavetta UMTS sarà illegale?

Un chiaro modo di scrivere con i piedi le norme…. DECRETO LEGISLATIVO: Attuazione della direttiva 2008/63/CE relativa alla concorrenza sui mercati delle apparecchiature terminali di telecomunicazioni. Qui la direttiva: http://eur-lex.europa.eu/LexUriServ/LexUriServ.do?uri=OJ:L:2008:162:0020:01:IT:HTML In particolare leggiamo l’art.2: ART. 2 (Allacciamento dei terminali di telecomunicazione alle interfacce della rete pubblica) 1. Gli utenti delle reti di comunicazione elettronica sono tenuti…
Leggi tutto

Sesso virtuale a pagamento: è prostituzione

Prima di tutto: di cosa si parla? Leggiamo i capi di imputazione e poi cerchiamo di capire come procede il ragionamento della Corte di Cassazione: ….per il reato di cui agli artt 110 c. p. n. 3 e 8 e 4 n. 7 L. 75/58, per avere il primo quale gestore di fatto del locale denominato…
Leggi tutto